Nel Liceo delle Scienze Umane la persona è al centro non solo come valore ma come filo conduttore dello studio di tutte le sue caratteristiche ed espressioni.  Lo studente sarà in grado di comprendere la varietà della realtà sociale, con particolare attenzione ai fenomeni educativi e ai processi formativi, alla progettazione di percorsi di accoglienza, al mondo del lavoro, ai fenomeni interculturali.
Il Liceo delle Scienze Umane permette l’accesso a tutte le facoltà umanistiche, psico-pedagogiche, storico-sociali nonché scientifiche, con sbocchi professionali prima di tutto nell’ambito formativo.

Il significato della disciplina

Comprendere che l’oggetto dello studio non è la disciplina in quanto tale, ma la realtà e il suo significato: la disciplina è dunque interessante in quanto affronta e chiarisce alcuni aspetti della realtà.

Struttura, metodo e linguaggio

Comprendere struttura, metodo e linguaggio specifici delle diverse discipline.

Una realtà da protagonisti

Saper utilizzare contenuti e metodi appresi come strumenti di giudizio per poter affrontare la realtà da protagonisti.

Impegno

Comprendere che il proprio impegno con la realtà costituisce un aspetto irrinunciabile della vita.

Solide basi per il successo formativo

Il liceo è il luogo in cui il contenuto della tradizione culturale viene acquisito in modo consapevole e critico, fino a sviluppare una capacità di iniziativa personale, in vista anche di una responsabilità professionale e sociale che abbia come orizzonte il bene comune.

Acquisire il contenuto della tradizione culturale in modo consapevole e critico implica:

• comprendere che l’oggetto dello studio non è la disciplina in quanto tale, ma la realtà e il suo significato: la disciplina è dunque interessante in quanto affronta e chiarisce alcuni aspetti della realtà
• comprendere struttura, metodo e linguaggio specifici delle diverse discipline
• saper utilizzare contenuti e metodi appresi come strumenti di giudizio per poter affrontare la realtà da protagonisti
• comprendere che il proprio impegno con la realtà costituisce un aspetto irrinunciabile della vita

Tali obiettivi comportano per l’insegnante un impegno teso a trasformare gli alunni da fruitori passivi di un sapere astratto a persone capaci di accogliere le indicazioni offerte, verificarle e riutilizzarle in modo autonomo.

A tal fine anche le iniziative lungo l’anno scolastico – come incontri, visite e viaggi di istruzione, alternanza Scuola-Lavoro – contribuiscono a rendere i ragazzi sempre più attenti appassionati a tutta la realtà e capaci di verificare il valore di quanto viene loro proposto.

Progetti e attività
  • Tutor
  • Attività per il recupero e il consolidamento nelle diverse discipline
  • Progetto di alternanza scuola – lavoro
  • Preparazione specifica per il conseguimento delle certificazioni internazionali (PET e FCE)       
  • Viaggi di istruzione e visite guidate
  • Mobilità internazionale (studio all’estero per un semestre)
  • Partecipazione a spettacoli teatrali, anche in lingua inglese
  • Partecipazione a concorsi scientifici e letterari
  • Attività musicale
  • Orientamento universitario e professionale
  • Incontri con personalità del mondo della cultura, della scienza e del lavoro
Profilo in uscita

Lo studente al termine del percorso del Liceo delle Scienze Umane sarà in grado di:

  • Acquisire le conoscenze dei diversi campi d’indagine delle Scienze Umane
  • Conoscere le principali tipologie educative, relazionali e sociali della cultura occidentale
  • Identificare i modelli teorici e politici di convivenza e i rapporti che ne scaturiscono sul piano etico-civile e pedagogico-educativo
  • Confrontare teorie e strumenti necessari per comprendere la varietà della realtà sociale
  • Possedere gli strumenti per utilizzare le principali metodologie relazionali e comunicative, comprese quelle relative alla media education
PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

La legge n.ro 107/2015 per la prima volta istituisce, in modalità obbligatoria, il percorso di Alternanza Scuola Lavoro all’interno della Scuola Secondaria di Secondo Grado.
Gli alunni affronteranno un periodo di stage formativo nel corso del Triennio di 200 ore totali. Tali ore sono suddivise in tre fasi:

– 80 ore nella classe 3^ Liceo
– 80 ore nella classe 4^ Liceo
– 40 ore nella classe 5^ Liceo (orientamento universitario e professionale)


Il percorso si articola sotto la responsabilità del Preside e del Referente Alternanza Scuola Lavoro, insieme al tutor di ciascun alunno , in particolare in vista del periodo di stage. Tale percorso, come prevede la legge, sarà valutato sia dal tutor dell’Ente partner che dal Consiglio di Classe.

La valutazione dell’attività di Alternanza sarà ricompresa nel punteggio di credito scolastico dell’alunno alla fine di ogni anno del Triennio e ne sarà tenuto conto anche in sede di Esame di Stato.

Finalità

  • Attuare modalità di apprendimento flessibili ed equivalenti sotto il profilo culturale ed educativo, rispetto agli esiti dei percorsi del secondo ciclo, che colleghino la formazione didattica con l’esperienza pratica.
  • Arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici con l’acquisizione di competenze relative al mondo del lavoro.
  • Favorire l’orientamento dei giovani per valorizzare le vocazioni personali, gli interessi, gli stili di apprendimento personali.
  • Indirizzare gli studenti alla scelta dei percorsi universitari futuri.
  • Realizzare un organico collegamento della scuola con il mondo del lavoro.

Obiettivi del progetto

In relazione alle finalità espresse, considerando che il progetto deve caratterizzarsi per una forte valenza educativa ed innestarsi in un processo di costruzione della personalità per formare un soggetto orientato verso il futuro, gli obiettivi sono  seguenti:

  • Favorire la maturazione e l’autonomia dello studente
  • Favorire l’acquisizione di capacità relazionali
  • Fornire elementi di orientamento professionale
  • Integrare i saperi didattici con saperi operativi
  • Acquisire elementi di conoscenza critica della complessa società contemporanea

Programmazione

La scelta dell’azienda ospitante  è fatta sulla base degli interessi personali dello studente relativamente ad una tipologia di lavoro che potrà essere oggetto di pratica o di studio. Gli studenti frequenteranno l’azienda ospitante nella settimana che va da lunedì 30 maggio a sabato 11 giugno 2016, in orario scolastico e negli orari proposti dal tutor aziendale di cui la scuola dovrà essere informata. Ogni studente sarà dotato di un’apposita scheda personale in cui dovrà riportare giornalmente l’orario di entrata e di uscita e la firma  del tutor aziendale.

Azioni

  • Individuare le aziende
  • Inviare il progetto formativo alle aziende e stabilire bene il periodo di stage
  • Inviare alle famiglie copia del progetto formativo
  • Compilare la lista delle aziende ospitanti (da protocollare), farne una copia e portarla all’INAIL prima dell’inizio dello stage
Il TUTOR: un'opportunità per tutti

Nel nostro Liceo c’è anche un’opportunità che può essere un aiuto per il percorso formativo dei nostri studenti: il tutor.

Tale figura  è chiamata ad:

  1. offrire l’ascolto ed i consigli utili per l’ impegno scolastico;
  2. aiutare la crescita educativa dell’alunno;
  3. favorire il rapporto e il dialogo con tutti i professori e i compagni della propria classe

Al tutor è affidato un compito impegnativo ma importante per realizzare la finalità principale della nostra scuola (“la persona al centro”), attraverso una relazione di fiducia con l’ alunno, per aiutarlo a crescere come persona, dare il massimo delle sue capacità, aprirsi agli altri e alla realtà.

Tutto questo non può realizzarsi positivamente se non è però una libera scelta di ciascuno.

A tale scopo, all’ inizio dell’ anno scolastico, ogni alunno, qualora si voglia avvalere di questa possibilità, propone al Preside tre nomi fra i propri insegnanti per poter determinare il docente tutor.

SCUOLA MEDIA
La Scuola Secondaria di I grado Santa Marta, negli anni delicati che segnano il passaggio tra l’infanzia e l’adolescenza, vuole offrire un percorso didattico e educativo volto a sostenere i ragazzi nella loro domanda di significato e nel loro desiderio di essere protagonisti della propria crescita.
LICEO LINGUISTICO
Il Liceo Linguistico “Santa Marta” è impostato secondo le caratteristiche proprie di un Liceo, con una solida formazione anche nelle materie umanistiche. Lo studio della Lingua Inglese e di altre due Lingue comunitarie permette di comprendere tradizioni, e culture diverse e di sviluppare abilità e competenze necessarie per poter accedere a tutte le facoltà universitarie oppure entrare nel mondo.
LICEO SCIENTIFICO
Il Liceo Scientifico “Santa Marta”, indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica, favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali, sviluppando abilità e competenze che permettono l’accesso a tutte le facoltà universitarie e a molteplici sbocchi professionali.

Siamo su Facebook, resta in contatto con noi!